Quando si parla di Greige cosa si intende? Mood Board, Gennaio 2015 by Archi.voglio

Buongiorno lettori,

da oggi con Archi.voglio prenderemo una buona abitudine, ovvero suggerirvi tramite alcune progettazioni e realizzazioni di Officine di casa, varie soluzioni per i vostri interni.

Utilizzeremo una tecnica tanto amata dai nostri cari cugini americani, quella dei mood board, tavole riassuntive di una o piu’ idee.

L’argomento che vorrei affrontare con voi è come realizzare un’ambiente con toni prevalentemente naturali, sia freddi che caldi, ovvero “Greige“.

Cosa si intende per Greige?

Termine che fino a ieri mi ha fatto molto ridere, sta prendendo sempre più piede nei discorsi di tecnici, come architetti, designers e perfino esperti di moda.

Il significato  di questo neologismo è semplicemente sintetizzato nella fusione linguistica e cromatica di due colori, il beige con il grigio. Se vogliamo essere più specifici, la Pantone Inc. (azienda statunitense leader nella catalogazione dei colori) ha espresso una nuova gamma di grigio in merito, chiamandola “Warm grey“, ovvero grigio caldo.

pantone-grey cool warm

Confronto tra le 10 sfumature del pantone Cool grey e le 10 del Warm grey

Se molte delle mie lettrici già stanno pensando a 50 sfumature di grigio, vi deluderò perché la Pandone Inc. ne elenca solo 10, ma garantisco molto suggestive.

pantone-warm-8

Gadgets della Pantone Inc. con il Warm grey 8

pantone-warm-cool-6

Come ottenere il Greige mescolando grigi caldi e grigi feddi in architettura e nella moda

E’ palese come il campo d’azione di questa tendenza sia molto ampio. Basti pensare alle innumerevoli versioni che negli ultimi anni il mondo della ceramica sta’ proponendo.

Di seguito vi riporto la collezione Artline che la Iris Ceramiche, ispirandosi all’effetto materico delle pennellate, vi può offrire nel colore Greige.

iris_artline_greige_warm-gr

Ceramiche Iris collezione Artline colore Greige

Oppure la matericità della collezione K-Greige della Edilgres Stonelab che presenta un effetto pietra ben distinti nelle uniche due finiture diametralmente opposte, ovvero caldo/levigato e freddo/naturale.

edilgres-k-greige

Edilgres stonelab collezione K-Greige, levigata e naturale

Arrivati a questo punto voi tutti penserete quanto sarebbe dispendioso di tempo e di risorse pensare  e realizzare uno o più ambienti con queste atmosfere. Beh…non è così, con Archi.voglio vogliamo sfatare questi stereotipi, ovvero che tutto ciò che risulta essere bello sia automaticamente irraggiungibile per le nostre tasche e per la nostra creatività.

Grazie al lavoro di Officine di casa abbiamo la possibilità di pubblicare e quindi condividere con voi qualche esperienza qua e la nel circondario di Roma e provincia.

Oggi vi mostreremo come una nostra carissima cliente ha saputo combinare semplicità, funzionalità senza sacrificare il suo gusto estetico e la ricerca del dettaglio in soli 3,5 mq di bagno di servizio. La richiesta era di voler impiegare colori neutri, ed accessori moderni, il tutto però non sarebbe dovuto apparire estremamente minimale e freddo. 

La proposta iniziale è stata quella vincente. Ci siamo ispirati alla paletta dei “Greige” inserendo come rivestimento la collezione Spazio della Kale Italia. Un gres simil pietra che va dalle sfumature del bianco corda a parete a quelle del tortora a pavimento.

spazio kale

Rivestimento ceramico Kale Italia coll. Spazio

tav.1

Mood board 1 – Progettazione

L’unico vezzo e’ stato quello di applicare una fascia a decoro tono su tono, soft e non invadente, per ingentilire e personalizzare l’ambiente. Per illuminare il tutto abbiamo optato per la scelta di sanitari e cabina doccia bianca, in questo caso la finitura cromata avrebbe incupito ulteriormente un piccolo spazio. 

Come mobile bagno la scelta ottimale è stata indicare alla cliente un sistema monoblocco dell’Ideal Bagni, ovvero mobile compatto sospeso, compreso di specchio slim con cornice a basso spessore di acciaio cromato e barra a led. La finitura del melaminico è in tranché grigio coordinata alle due mensole poste sulla stessa parete per rompere la monotonia dei colori basici di fondo.

accessori mobile bagno

Dettagli mobile bagno in tranché grigio dell’Ideal Bagni

Ed ecco di seguito il risultato. Un bagno piccolo, essenziale, caldo e da non tralasciare low cost, facilmente caratterizzabile con qualche accessorio di design, un tappeto, uno sgabello oppure una tenda.

Grazie Anto!

tav.2

Mood board 2 – Realizzazione

Per concludere vorrei dimostrarvi come risulta semplice rompere l’effetto tono su tono di una base greige, in  qualsiasi ambiente di casa. In un salotto prevalentemente tortora, ad esempio, si potrebbe spezzare il tutto con qualche tappezzeria e soprammobile blu lapis, intenso e deciso (foto 1).

greige-+-blu-lapis

Come rompere l’effetto tono su tono di una base greige-foto 1

Oppure, in una cucina moderna e con prevalenza di grigi scuri, scaldare e vivacizzare la freddezza generale con la scelta di particolari acidi (foto 2).

greige-+-giallo-limone

Come rompere l’effetto tono su tono di una base greige-foto 2

Buon esercizio di greige a tutti!

 

 

 

 

2018-03-09T13:17:17+00:00 9 marzo 2018|Architettura contemporanea|